/

Back to home page

European Parliament Privacy

Passaporto biometrico

   Thu 15/11/2001

I Paesi Bassi hanno recentemente introdotto un nuovo passaporto che tra due o tre anni offrirà la possibilità di inserire dati biometrici, quali un'impronta digitale o una scansione dell'iride. In tal modo la prova dell'identità è notevolmente più sicura rispetto agli attuali documenti di identità. Il ministro responsabile, Roger van Boxtel, ha fatto sapere che è disposto a condividere con gli altri Stati membri dell'UE la tecnologia d'avanguardia sviluppata in questo campo dai Paesi Bassi.

1. Ritiene il Consiglio che una standardizzazione o un'armonizzazione verso il livello più avanzato in Europa delle prove dell'identità possa accrescere la sicurezza, senza per questo sacrificare le libertà pubbliche?

2. E' il Consiglio disposto a porre tale argomento all'ordine del giorno del Consiglio Giustizia e Affari interni o del prossimo Consiglio europeo?

3. Alla luce della recente ricerca di nuove misure tese a limitare la minaccia terroristica in Europa, è il Consiglio disposto ad accordare priorità all'esame di tale argomento?


http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+E-2001-3152+0+DOC+XML+V0//IT
Application: old-lousewiesNL [Reload, Run Tests]
Framework: Wheels 1.1.8
CFML Engine: Adobe ColdFusion 9,0,2,282541
Default Data Source: dev-lousewiesNL
Active Environment: Development [Design, Testing, Maintenance, Production]
URL Rewriting: On
URL Obfuscation: Off
Plugins: None
Route: newsPost
Controller: Articles
Action: displayArticle
Key(s): passaporto_biometrico
Additional Params: page = 1
tagname = privacy
Caching Stats: misses: 0, culls: 0, hits: 4
Execution Time: 234ms (action ~219ms, view ~31ms)